GUTTURNIO FRIZZANTE

gutturnio frizzante

Nel 1989 cominciai a produrre il mio primo vino seguendo la tradizione piacentina, un Gutturnio frizzante a rifermentazione naturale.

Il vino viene imbottigliato con residuo zuccherino tale che durante la primavera , con l’innalzamento della temperatura, fermenta nuovamente dando a questo una leggera presenza di anidride carbonica e di conseguenza una rosea spuma.

Mettiamo in vendita queste bottiglie a 2 anni dalla vendemmia in modo che possiate gustarlo a maturazione avvevuta, inoltre può inveccchiare tranquillamente per molti altri anni.

  • Uve: barbera 60% bonarda 40%
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 90
  • Lieviti: non selezionati
  • Macerazione: 18 giorni
  • Affinamento: solo acciaio + bottiglia

Prima annata prodotta: 1989